Search

Assicurazione auto e MOBILITà

L’assicurazione per la mobilità è fondamentale per garantire la sicurezza dei mezzi di trasporto e dei loro occupanti. Che si tratti di un’auto, di una moto, di un camper o di un veicolo commerciale, l’assicurazione offre una protezione finanziaria in caso di incidenti, danni o furto. Inoltre, molte leggi richiedono l’assicurazione per la mobilità come requisito obbligatorio per la circolazione su strada. Senza l’assicurazione adeguata, si corre il rischio di incorrere in pesanti sanzioni o, peggio ancora, di dover affrontare le conseguenze finanziarie di eventuali incidenti o danni.

Devi rinnovare o stipulare una polizza RC Auto a Napoli?

La polizza auto è spesso vista come una fastidiosa tassa da pagare ogni anno, ma la verità è che è essenziale per proteggere te stesso, la tua famiglia e gli altri utenti della strada. Per garantirti una copertura adeguata e non rischiare brutte sorprese in caso di incidente, è importante porre al tuo assicuratore alcune domande fondamentali. 

Se il tuo assicuratore non risponde con velocità e chiarezza alle tue domande, potrebbe essere utile consultare altri consulenti per avere un’opinione aggiuntiva. Ricorda che la Responsabilità Civile Auto è la polizza obbligatoria che ti permette di trasferire il rischio dei danni involontari che il tuo veicolo può causare ad altri dalle tue spalle a quelle dell’assicuratore.

In sintesi, porre le giuste domande al tuo assicuratore può fare la differenza tra una polizza auto insufficiente e una che ti garantisce una protezione adeguata in caso di incidente. Non esitare a cercare l’aiuto di altri consulenti in caso di dubbi o incertezze, per avere la certezza di fare la scelta migliore per te e la tua famiglia.

RC AUTO SENZA SORPRESE

SCOPRIAMO INSIEME LE DOMANDE

01
Quale massimale devo scegliere?

Il proprietario di un veicolo è responsabile dei danni che esso può causare ad altre persone, indipendentemente da chi lo guida. Il costo potenziale del danno non ha limiti definiti e in caso di incidenti gravi, il risarcimento può raggiungere anche decine di milioni di euro.

Un esempio potrebbe essere causare un incidente con un autobus pieno di passeggeri. Rischiare di dover pagare cifre così alte è molto pericoloso per il proprio patrimonio, poiché potrebbe compromettere il presente e il futuro.

Pertanto, è consigliabile che il proprietario si garantisca con un massimale elevato e lasci all'assicuratore il compito di gestire tale rischio. In questo modo, il proprietario potrà dormire sonni tranquilli anche quando qualcun altro guida il veicolo.

02
Chi può guidare la mia auto?

Anche se si è molto attenti e prudenti al volante, può sempre accadere che l'auto venga guidata da altre persone. Ad esempio, durante il tagliando o la revisione, se non si è fatto firmare il documento di presa in carico, oppure in caso di necessità o cause di forza maggiore come il trasporto di un ammalato o un urgente appuntamento medico.

Anche i familiari o gli amici possono avere bisogno di guidare la nostra auto, magari in caso di emergenza. Tuttavia, in questi casi, se la persona che guida l'auto è esclusa da quelle che sono pattuite nella polizza assicurativa, si corre il rischio di essere esposti a gravi conseguenze in caso di incidente.

Infatti, se la persona che ha guidato l'auto causa un incidente, l'assicurazione potrebbe rifiutarsi di coprire i danni, lasciando il proprietario dell'auto a dover pagare di tasca propria.

Per questo motivo, è importante essere sempre attenti e verificare che tutte le persone che guidano la propria auto siano coperte dalla polizza assicurativa.

03
Quali sono i casi nei quali l’assicuratore si rivale su di me?

La questione della rivalsa è importante per chiunque abbia a che fare con le compagnie assicurative. Quando si verifica un sinistro, l'assicuratore è tenuto a pagare i danni causati dalla persona assicurata. Tuttavia, in alcune circostanze, l'assicuratore può decidere di chiedere il rimborso dei soldi pagati. Questo accade se l'incidente è causato da comportamenti che violano le condizioni dell'assicurazione.

La rivalsa può avere effetti negativi sulla vita di una persona, poiché il rimborso richiesto dall'assicuratore può essere molto elevato. Per evitare questo, è possibile chiedere all'assicuratore di rinunciare alla rivalsa. Questo significa che l'assicuratore non chiederà il rimborso dei soldi in caso di sinistri causati da comportamenti vietati dalle condizioni dell'assicurazione. La richiesta di rinuncia alla rivalsa è un'opzione importante per coloro che vogliono proteggersi da eventuali richieste di rimborso da parte dell'assicuratore. Tuttavia, è importante chiedere esplicitamente la rinuncia alla rivalsa in modo che l'assicuratore non possa richiederla in seguito.

Ci sono diverse situazioni in cui può essere utile richiedere la rinuncia alla rivalsa. Ad esempio, se si guida in stato di ebbrezza alcolica o sotto l'influenza di sostanze stupefacenti, si potrebbe causare un incidente che danneggia altre persone o proprietà. Allo stesso modo, se si guida un veicolo con la revisione scaduta o con una patente scaduta, si rischia di causare un incidente. Inoltre, se si trasportano cose non conformi alla carta di circolazione, si potrebbe essere sanzionati dalle autorità competenti. Anche la guida da parte di figli minori, la guida di un veicolo con potenza eccedente ai limiti da parte di neopatentati e la guida su aree private sono situazioni in cui potrebbe essere necessario richiedere la rinuncia alla rivalsa.

04
Esiste una nuova legge sull’omicidio stradale. Sai come funziona?

Nel mondo di oggi, la sicurezza stradale è diventata una questione fondamentale e la responsabilità di ogni conducente è molto più elevata rispetto al passato. Non basta più limitarsi a rispettare il codice della strada, ma bisogna prestare la massima attenzione durante la guida per evitare di mettere a repentaglio la propria vita e quella degli altri utenti della strada.

Sfortunatamente, anche il più piccolo incidente può comportare conseguenze legali molto gravi. Basti pensare alla rottura di una gamba o di un bacino durante un incidente automobilistico, che può portare ad una querela d'ufficio e ad un possibile rischio di finire in galera.

È importante sottolineare che non si tratta più solamente di avere ragione o torto, ma di garantire la sicurezza di tutti i soggetti coinvolti in un incidente stradale. La guida responsabile e attenta è quindi fondamentale per evitare situazioni di pericolo e conseguenze legali.

Inoltre, la legge prevede anche sanzioni per chiunque guidi sotto l'influenza di sostanze stupefacenti o alcoliche. Queste sostanze possono ridurre i riflessi e la capacità di concentrazione del conducente, aumentando notevolmente il rischio di incidenti stradali.

05
Quali garanzie inserire?

Finora abbiamo discusso delle garanzie più importanti che dovresti avere nella tua polizza auto. Solo successivamente potresti considerare le altre coperture per il tuo veicolo, che possono essere molteplici, come ad esempio assistenza stradale, auto sostitutiva, rottura del cristallo, perdita delle chiavi, danni causati ad altri veicoli in caso di incendio del tuo veicolo, incendio del tuo veicolo, furto, atti vandalici, eventi atmosferici, kasko e guasti meccanici.

Tuttavia, è importante notare che queste garanzie hanno limiti e prestazioni completamente diversi tra le diverse compagnie assicurative. Pertanto, è fondamentale porre alcune domande all'assicuratore per assicurarsi in modo corretto e completo, ad esempio:

  • L'assistenza stradale e l'auto sostitutiva sono comprese?
  • La rottura del cristallo è coperta? Con quale limite e quale franchigia?
  • Se il mio veicolo prende fuoco e causa danni ad altre cose, sono coperto? Fino a che importo?
  • Qual è la franchigia e lo scoperto per l'incendio? Come viene determinato l'indennizzo? Esiste il degrado sulle parti meccaniche o sulla carrozzeria?
  • Quali sono la franchigia e lo scoperto per il furto? Come viene determinato l'indennizzo? Esiste il degrado sulle parti meccaniche o sulla carrozzeria?
  • Il mio veicolo è ancora assicurato se me lo rubano mentre le chiavi sono inserite?
  • Cosa succede se non sono in possesso delle due chiavi a seguito di un furto?
  • Se il mio veicolo viene ritrovato danneggiato dopo un furto, mi risarciranno?
  • Qual è la franchigia e lo scoperto per gli eventi atmosferici? Come viene determinato l'indennizzo? Esiste il degrado sulle parti meccaniche o sulla carrozzeria?
  • Qual è la franchigia e lo scoperto per gli atti vandalici? Come viene determinato l'indennizzo? Esiste il degrado sulle parti meccaniche o sulla carrozzeria?
  • Qual è la franchigia e lo scoperto per la kasko? Come viene determinato l'indennizzo? Esiste il degrado sulle parti meccaniche o sulla carrozzeria?

Fare queste domande ti aiuterà a comprendere meglio cosa è coperto dalla tua polizza e a scegliere quella più adatta alle tue esigenze.

06
Inserisco la infortuni del conducente?

Torniamo al punto precedente: è davvero più importante l'auto o chi la guida? Molti potrebbero essere tentati di rispondere che l'auto è l'elemento più importante, ma in realtà è la persona che la guida ad essere la componente più essenziale. Dopotutto, la sicurezza su strada dipende principalmente dalle capacità, dalla prudenza e dalla responsabilità del guidatore.

Ma le brutte sorprese possono capitare a chi guida non solo mentre si è alla guida dell'auto, ma anche durante il tempo libero o l'attività professionale. Per questo motivo, è importante pensare alla propria protezione globale, in ogni momento e in qualsiasi luogo ci si trovi.

Dopo la garanzia obbligatoria sulla responsabilità civile auto, esistono molte opzioni assicurative per garantire la propria persona dai gravi rischi, 24 ore su 24 e in tutto il mondo. Scegliere la polizza giusta significa essere al sicuro in ogni situazione, sia che si tratti di un incidente stradale, di una malattia o di un imprevisto durante un viaggio all'estero.

In definitiva, la scelta di una buona assicurazione personale non dovrebbe essere sottovalutata, perché può fare la differenza tra un'imprevisto gestibile e una vera e propria catastrofe.

07
Scatola nera e carrozzerie convenzionate: sì o no?

Se sei una persona onesta e prediligi servizi di qualità a fronte di un risparmio, allora la risposta è sì in entrambi i casi. Esistono diversi tipi di scatole nere, alcune che contano solo i chilometri percorsi e altre che includono particolari rilevatori, ma eviterò di entrare nei dettagli. Tuttavia, il solo fatto che possa salvarti la vita in caso di incidente notturno, ad esempio finendo in un fossato, giustificherebbe l'installazione della scatola nera, anche se la compagnia assicurativa non applicasse alcuno sconto.

Fortunatamente, però, gli sconti sono disponibili, soprattutto se intendi assicurare il tuo veicolo contro il furto. Una volta scelta la struttura della polizza, è consigliabile chiedere alla compagnia di assicurazioni di quanto si abbasserebbe il costo dell'assicurazione installando la scatola nera e scegliendo di riparare il veicolo presso una delle carrozzerie convenzionate.

Assicura il tuo veicolo oggi stesso e viaggia in tutta tranquillità! Contattaci per scoprire le opzioni disponibili e scegliere la migliore polizza per le tue esigenze.

× Whatsapp